Scuola Primaria

02-pri

 

La Scuola Marista propone una formazione integrale della persona. Pone a fondamento di questo il riconoscimento dei principi e dei valori elaborati e proposti dalla Costituzione Italiana: il lavoro, la libertà, l’uguaglianza, la democrazia, la solidarietà, la pace e l’ambiente. Nella sua formazione personale l’alunno raggiunge tanta maggiore armonia e maturità quanto più tutte le sue ricchezze – la corporeità, l’affettività, l’intelligenza, la volontà, la spiritualità – saranno sviluppate e si integreranno nel valore supremo della libertà.

La Scuola Marista intende offrire una cultura completa ed aggiornata attraverso lo stimolo dinamico dell’intelligenza, confrontando i contenuti ed i metodi dei vari campi del sapere con la visione cristiana della realtà.

INFORMAZIONI

Sono traguardi importanti e significativi per la crescita intellettuale e morale di ogni singolo bambino. Sono definiti come i “diversi ambiti del fare e dell’agire del bambino”.

Sono conoscenze e abilità che la scuola consente allo studente di raggiungere attraverso attività educative e didattiche che gli permettono di trasformarle in competenze personali e sono le discipline specifiche per tutte le classi e l’educazione alla convivenza civile, da declinare nell’arco del quinquennio da parte delle singole scuole:

  1. Educazione alla cittadinanza
  2. Educazione stradale
  3. Educazione ambientale
  4. Educazione alla salute
  5. Educazione alimentare
  6. Educazione all’affettività

Indica ciò che l’alunno dovrebbe sapere e fare per essere il cittadino che è lecito attendersi da lui in un dato memento della sua crescita. Un alunno è riconosciuto competente quando utilizza le conoscenze e le abilità apprese per:

  1. Esprimere un personale modo di essere
  2. Interagire con l’ambiente che lo circonda
  3. Risolvere i problemi
  4. Riflettere su se stesso
  5. Maturare il senso del bello
  6. Conferire senso alla vita

Come si può desumere, si tratta di competenze che si costruiscono su un sapere e su un saper fare che si intrecciano continuamente e che confluiscono nella possibilità di dare “senso alla vita”, sicuramente il più alto obiettivo di qualunque azione formativa.

Nella Scuola Primaria la didattica è impostata in modo attivo, esperienziale, legato alle esigenze di vita del bambino, stimola in lui il desiderio di sapere, il piacere di apprendere, lo aiuta a porsi degli interrogativi, gli offre gli strumenti per una graduale organizzazione di quanto appreso. in questa prospettiva, dove sono coinvolte tutte le discipline, si collocano delle opportunità:

  1. Multimedialità: all’interno dei vari percorsi disciplinari, all’interno dei progetti annuali.
  2. Lingue straniere: Inglese (5 ore/sett.) e Spagnolo (1 ora/sett.)
  3. Tecnologia e informatica: 1 ora settimanale per tutte le classi.
  4. Nuoto: 1 ora settimanale per tutte le classi.
  5. Laboratorio teatrale: 2 spettacoli annuali in cui tutta la Scuola Primaria è protagonista
  6. Campi sportivi di Prato Lauro: lunedì /mercoledì pomeriggio.

Il processo formativo dell’alunno ha sempre svolto un ruolo primario negli orientamenti pedagogici attuali finalizzati a promuovere il successo formativo.

Si tratta di potenziare le capacità dell’alunno impegnandolo ad accettare sfide, misurare le proprie forze, pianificare, programmare, progettare, ma soprattutto imparare a valutarsi.

La valutazione diviene parte integrante della metodologia progettuale, in cui i parametri dell’efficacia e dell’efficienza di ogni fase operativa sono continuamente esposti a verifica. E’ possibile così, attivare strategie di recupero e piani di lavoro individualizzati.

Attraverso frequenti verifiche, il docente ha modo di assumere informazioni:

  1. Sul processo di apprendimento in corso
  2. Sulla situazione reale della classe
  3. Sul grado di conseguimento degli obiettivi fissati

L’anno scolastico è suddiviso in bimestri e la valutazione si esplicita collegialmente sulla scheda di valutazione attraverso voti espressi in decimi, specifici per ogni disciplina e un giudizio globale sul cammino di crescita percorso dall’alunno. Nel corso dell’anno per la valutazione in itinere ci si avvale dei seguenti strumenti:

  1. Griglie di valutazione per analizzare prove orali/scritte;
  2. Prove pratiche
  3. Schede di valutazione
  4. Prove strutturate
  5. Prove a scelta multipla
  6. Verifiche
  7. Osservazioni nei momenti informali

La valutazione degli apprendimenti acquisiti e del comportamento dell’alunno, nonché le decisioni relative alla promozione alla classe successiva, vengono adottate dai docenti della classe.
La valutazione bimestrale viene registrata su un apposito documento di valutazione (scheda informativa dell’alunno) e consegnata all’alunno stesso; quella quadrimestrale viene, invece, consegnata alla famiglia e daccompagnata da un colloquio esplicativo.
Per quanto riguarda la decisione circa la promozione alla classe successiva (art. 3 legge 169/2008), l’eventuale non ammissione deve avere carattere eccezionale ed essere motivata. La decisione di non ammissione deve comunque essere assunta all’unanimità.
Criteri e modalità della valutazione sono definiti dal Regolamento di coordinamento delle norme sulla valutazione degli alunni (dpr 122/2009).
Nella scuola primaria non è previsto un esame finale di licenza.

DIMENSIONE PROGETTUALE

L’attività didattica si svolge dal lunedì al venerdì con due rientri pomeridiani del lunedì e del mercoledì.

  1. Attività didattica giornaliera: ore 8.10 – 13.30
  2. Rientri del lunedì e del mercoledì: fino alle ore 17.00
  3. Attività extra (martedì, giovedì, venerdì): fino alle ore 17.00
  4. Suddivisione dell’attività didattica: quadrimestri
  5. Valutazioni: quadrimestrali (scheda) e bimestrali (pagellino)
  6. Servizio mensa: tutti i giorni ore 13:30, lunedì 12:40 (IV e V), mercoledì 12:40 (I, II, III)

Pur rimanendo la figura di un insegnante prevalente, l’attività didattica è organizzata con modulo stellare in cui trovano adeguato spazio tutte le discipline: lingua inglese, lingua spagnola, tecnologia e informatica, musica, scienze motorie.

Dalla classe I​II primaria i maestri prevalenti della sez. A e B opereranno in entrambe le sezioni secondo una divisione del monte ore.

RELIGIONE 2
ITALIANO 7
INGLESE 5
SPAGNOLO 1
STORIA 2
GEOGRAFIA 1
MATEMATICA 6
SCIENZE 2
TECNOLOGIA – INFORMATICA 1
MUSICA 1
ARTE E IMMAGINE 1
SCIENZE MOTORIE 3 Totale ore settimanali 32
CITTADINANZA e COSTITUZIONE è inserita nell’area storico – geografica

NB:I maestri delle sezioni parallele si accorderanno sulla distribuzione del monte ore di ogni materia secondo il percorso e le necessità del momento della classe, rispettando sempre, comunque, quanto dettato dalle indicazioni ministeriali.

NORME PER IL BUON FUNZIONAMENTO DELLA ATTIVITA' SCOLASTICA

Per gli alunni con intolleranze alimentari è necessario il certificato medico redatto dallo specialista che sarà consegnato insieme al modulo di  richiesta di Dieta Speciale compilato dal genitore.

• Comunicazione alla famiglie

• Procedura per il pagamento dei buoni pasto con bonifico bancario

• Informativa sulla privacy

• Giorni ed orari presenza incaricata per la ricarica del badge

E’ necessario il certificato medico di idoneità all’attività sportiva non agonistica. Ogni alunno deve avere borsa, ciabattine, costume, cuffia, accappatoio. I genitori o loro delegati devono indossare i copriscarpe quando aiutano i bambini negli spogliatoi.  Non è assolutamente permesso ai genitori assistere alla lezione di nuoto.Non è consentito consumare la merenda negli spogliatoi, come da regolamento interno del centro sportivo.

E’ obbligatoria la full uniform. Si invitano le famiglie a sensibilizzare i bambini alla cura personale, al rispetto di se stessi e degli altri. La divisa è così costituita:

  • Pantalone blu maschio/femmina, estivo/invernale
  • Gonna-pantalone blu in fresco di lana
  • Polo bianca mezza manica o manica lunga con lo stemma della scuola
  • Cardigan blu di lana con lo stemma della scuola
  • Felpa con cappuccio (colore grigio) con lo stemma della scuola
  • Camicia maschio/femmina bianca con sigla S.L.M.
  • Bermuda blu


Ginnastica

  • Tuta ginnica estate/inverno con lo stemma della scuola
  • Bermuda sport con lo stemma della scuola
  • T-shirt gialla con lo stemma della scuola

 

Giorni ed orari per l’acquisto:

  • Martedì ore 14.30-17.00
  • Mercoledì ore 8.00-13.00
  • Giovedì ore 8.00-13.00

I A  II A   III A   IV A   V A

I B   II B   III B   IV B  V B

Si raccomanda la massima puntualità. Alle 8:05 i bambini devono essere tutti in fila per prepararsi a salire nelle classi in ordine. Nel contempo i genitori sono pregati di lasciare l’istituto.

Segnalare nella sezione del diario predisposta eventuali ritardi e le assenze giornaliere.

Per essere riammessi a scuola dopo cinque giorni di assenza è necessario il certificato medico.

A nessun genitore è consentito salire nelle classi durante l’orario scolastico.

Per la prenotazione dei colloqui con i docenti basta firmare sul foglio depositato sul bancone della segreteria.
LUNEDI’ POMERIGGIO V A, V B, IV A e IV B
MERCOLEDI’ POMERIGGIO I A, I B, II A, II B, III A e III B
Attività ludico-sportiva presso il Centro Sportivo di Prato Lauro. Partenza dall’Istituto alle ore 13:30 circa e ritorno alle ore 17.00

I Genitori che desiderassero prelevare i bambini direttamente a Prato Lauro sono pregati di consegnare una richiesta scritta in direzione ed all’insegnante di classe.

Si raccomanda vivamente di parcheggiare nel cortile dei licei (entrata di via Nomentana) aperto dalle ore 16:45 alle ore 17:30. Tutta l’area del cortile che si affaccia su Via Nomentana da quest’anno è dotata di telecamere di controllo.

Non è consentito parcheggiare in doppia fila davanti all’ingresso dell’Istituto per la sicurezza dei bambini e per la viabilità.

I A    II A   III A   IV A   V A 

I B    II B   III B   IV B   V B

ATTIVITÀ

Promuove la crescita spirituale dei ragazzi e degli adulti; prevede momenti di cultura religiosa e di esperienze di vita.

1 volta alla settimana nella piscina della scuola (orario curricolare).

In tutte le classi 5 ore settimanali.

1 ora settimanale.

Insegnante lingua madre (classi 3° 4° 5°).

Attività didattiche, ludiche, manipolative, organizzate dagli insegnanti o da specialisti esterni.

Organizzate dai docenti durante il corso dell’anno e stabilite in sede di programmazione curricolare a settembre e a gennaio.

Due volte all’anno, a Natale ed al termine dell’anno scolastico, gli alunni sono protagonisti in spettacoli teatrali allestiti nell’auditorium della scuola.
Una stagione teatrale pensata ad hoc per i bambini della Scuola Primaria offrirà alle classi sei spettacoli, distribuiti nel corso dell’anno, come strumento di “allenamento” al teatro. Tali spettacoli saranno gestiti da compagnie di attori professionisti.

TENNIS, American Flag, Tiro con l’arco, volley, basket, calcio: Corsi facoltativi organizzati da Forty Love Sport Centers il lunedì/mercoledì  pomeriggio a Prato Lauro, con il recupero della lezione il sabato in caso di pioggia.

Nelle palestre della scuola, in orario post scolastico, si svolgono corsi di minibasket, karate e judo oltre che di nuoto, nella piscina interna.

Corsi individuali pomeridiani di pianoforte, violino e chitarra.

Pasti preparati nella cucina della scuola.

Durante tutto l’anno scolastico. Lo scopo è quello di offrire dei momenti ludici all’aria aperta, per socializzare, saper rispettare le regole dei giochi e di svolgere un ruolo attivo e significativo nelle attività di gioco-sport individuale e di squadra. In caso di pioggia l’attività di Prato Lauro sarà sostituita da attività in palestra secondo un orario prestabilito.

Con istruttori qualificati della palestra Urbani (2 ore settimanali al pomeriggio).

Con istruttori qualificati  (2  ore settimanali al pomeriggio).

Con la scuola di Selene Gandini che aiuterà con i bambini a preparare un musical. (1 ora e mezza settimanale, il venerdì  pomeriggio).

Progetto pilota, con il patrocinio del Parlamento Europeo, per promuovere la salute fisica e mentale nei bambini, nei giovani e negli adulti. Diretto dal Prof. Popolizio con sede in via Trasimeno, 2.

PROGETTO DI CONTINUITA’

PIANO AZIONE TUTORIALE (PAT)

USO DELLA LAVAGNA LIM come sussidio all’ora di informatica o per lezioni speciali.

CENTRO ESTIVO nei mesi di giugno e luglio presso il Centro Sportivo della scuola a Prato Lauro (ref. Forty Love Sport Center)

SOGGIORNI ALL’ESTERO o nei SUMMER CUMP in Umbria/Toscana gestiti da animatori anglo-americani.

ASSOCIAZIONE EX ALUNNI: Collabora con la scuola e con i docenti: Suggerisce e crea iniziative culturali; 22 dicembre – giornata ex alunno. Per informazioni: www.exslm.it

BANCA DEL SANGUE: Donazione del sangue organizzata dal Gruppo di Pastorale locale in quattro giornate durante l’anno scolastico.

MERCATINO NATALIZIO: Raccolta di fondi per alleviare situazioni di grave disagio economico. Raccolta di viveri da distribuire ai poveri della nostra periferia.

DOCUMENTI UTILI

pdfSchema Offerta Formativa
linkP.T.O.F. 2016-2019
linkNotizie ed eventi
linkSegnalazioni alla Direzione
pdfOrario definitivo generale
Teatro e solidarietà al SLM
pdfBonifico
Circolari
pdfProspetto orario attività facoltative pomeridiane
pdfRicevimento genitori
pdfCondizioni economiche 2016-2017
pdfCondizioni economiche 2017-2018